#LeMilleVoci | Ricomincio da 3….!

squitieri

Si attendeva la risposta degli azzurri sul campo, dopo il silenzio degli innocenti del post – Bernabeu. E risposta fu: Il Napoli domina un modesto Chievo, troppo evidente il divario tecnico. I partenopei mostrano un’ ottima condizione atletica al Bentegodi di Verona e senza strafare battono nettamente i clivensi. Sarri inserisce Maksimovic per Albiol, Pavoletti per Mertens, Allan per Jorginho, e Zielinsky per Diawara. Ma… dal Bernabeu al Bentegodi: Insigne suggella il suo magic moment. Altra magia: dalla sinistra converge e col destro, tiro a giro chirurgico e goal favoloso. Zittisce forse definitivamente i suoi detrattori, giocando una partita meravigliosa. Ancora una volta migliore in campo. Raddoppia Hamsik, con un tap-in sotto misura a porta sguarnita; sale a 110 reti con la maglia azzurra a soli 5 goal dal migliore calciatore di tutti i tempi e miglior cannoniere di sempre nella storia del Napoli con 115 goal, Diego Armando Maradona.

Zielinski, entrato al posto di Allan, per un risentimento all’ adduttore sinistro,(domani dopo la risonanza si sapranno i tempi di recupero del brasiliano) segna il terzo goal del Napoli e chiude il sipario a Verona nonostante il goal della bandiera di Meggiorini. Nota positiva il rientro di Arek Milik, che mostra subito di che pasta è fatto: entra negli spazi, fa salire la squadra, lotta, recupera palloni e fa vedere la sua classe e capire che, nonostante il meraviglioso Mertens, è mancato eccome se è mancato. Gli azzurri non perdono in campionato da Ottobre, ben 4 mesi, è la squadra italiana più difficile da battere, solo tre gare perse dai partenopei. Ora, la prossima sarà al San Paolo con l’ostica Atalanta. Poi il Marzo terribile, anzi, si inizia il 28 febbraio in coppa Italia allo Juventus Stadium, poi Roma all’Olimpico in campionato, ed infine il Real Madrid atteso nel fortino di Fuorigrotta. Tutto in otto giorni, ma per il momento, nel giorno del compleanno del compianto Massimo Troisi, il Napoli si guarda allo specchio da buon Narciso e dice: ” Ricomincio da 3 “.

Antonio Raul Squitieri – CalcioNapoli1926.eu