Verona-Napoli 1-3: azzurri a valanga!

Napoli: Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski, Diawara, Hamsik (64′ Allan), Callejon (72′ Giaccherini), Insigne, Milik (61′ Mertens). 

A disp. Rafael, Sepe, Albiol, Maggio, Maksimovic, Mario Rui, Jorginho, Rog, Ounas. 

All.Maurizio Sarri 

Verona: Nicolas, Ferrari, Caceres, Hertaux (86′ Valoti), Souprayen, Romulo, Buchen, Zaccagni (64′ Fares), Bessa, Verde, Cerci (72′ Pazzini). 

All. FABIO PECCHIA

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Marcatori: 32′ Souprayen (aut.), 39′ A. Milik, 62′ F. Ghoulam, 84′ Pazzini

Note: espulso all’83’ Hysaj per fallo da ultimo uomo. Ammoniti Hertaux, Romulo, Giaccherini. 

Verona – Il Napoli apre il primo atto del campionato all’Arena di Verona e chiude in trionfo. Gli azzurri salgono in cima alla scaletta di Shakesperiana memoria e battono l’Hellas per 3-1. Il Napoli è tutta una primizia. Il primo gol ufficiale quest’anno per Milik e il primo gol in azzurro per Faouzi Ghoulam che celebra così le sue 100 partite in Serie A. C’è sempre una prima volta anche per Maurizio Sarri che in un sol colpo festeggia le sue 100 panchine in azzurro e contestualmente il primo successo all’esordio in campionato del Napoli sinora nel suo triennio. Si parte con l’autorete del Verona, dopo una pressione asfissiante del Napoli. Poi il capolavoro della serata. Progressione di Insigne che fa un coast to coast prima di servire di esterno Milik che in controtempo di destro infila l’angolo. Un gol di una bellezza formidabile. Chiude il sipario Ghoulam che infila poco dopo un’ora la sua prima griffe azzurra nel giorno del centenario di presenze. Poi il ritorno di fiamma del Verona che segna con Pazzini su rigore ma il Napoli si dimostra padrone del match. Chi ben comincia è a metà dell’opera nell’Arena di Verona. Adesso si va sulla Costa Azzurra per illuminare con i nostri colori le stelle dei Campioni…